Giardini Feng Shui

“Sebbene facesse freddo e ci fosse ancora la neve, la terra cominciava a svegliarsi: si vedevano delle violette e delle primule, le gemme degli alberi cominciavano a spuntare.” Era il 9 aprile 1756 e Jean Jacques Rousseau si emozionava osservando la campagna. Sono passati secoli ma anche in quest’era tecnologica la natura ha il potere di emozionarci e farci sentire perfettamente in pace. Semplicemente osservando le stagioni che si rinnovano, possiamo ritrovare il ritmo fondamentale del nostro corpo e la serenità della mente, perché ci rendiamo conto di appartenere a qualcosa di più grande e siamo in grado di relativizzare i nostri problemi. Possiamo quindi immaginare quanto sia importante prenderci cura dello spazio esterno alla nostra casa.

 

Se possediamo un giardino, è possibile utilizzare le piante per dirigere il flusso dell’energia vitale verso la casa, bloccare la dispersione del Chi, potenziare la forma che corrisponde ai quattro animali del Feng Shui. Neppure un piccolo balcone è da sottovalutare, poiché può essere utilizzato per collocare i giusti rimedi contro energie sfavorevoli e aumentare il potenziale di eventuali energie positive che arrivano da fuori.  Secondo il Feng Shui, un giardino curato, uno spazio esterno armonioso, una fontana collocata nel settore giusto ci assicurano salute, prosperità e benessere.